SAMUELESILVA
archive(2005-2011)

Ho partecipato al mio matrimonio

27 giugno 2011

Non avrei mai immaginato, un giorno, di partecipare al mio matrimonio. E invece è successo. E’ stata una giornata bellissima e faticosa, lunga e frenetica, emozionante e alcolica. Sono felice. Domani io e Michela partiamo per una fantastica luna di miele negli Stati Uniti. Proveremo a pubblicare il racconto del viaggio sul mio tumblr. Proveremo. E notte fonda, non riesco a dormire e mi attendono tante ore di volo/attesa. Nella foto potete ammirare lo sposo, la sposa (fuxia) e il nostro straordinario gruppo di fotografi.

Paparazzi Shades

13 maggio 2011

Paparazzi Shades

Può sembrare uno scherzo ma questi ‘Paparazzi Shades” sono occhiali veri (credo e spero). L’effetto è molto ma molto divertente; il risultato non sarà sicuramente quello della foto (la posizione della modella è calibrata per ottenere l’immagine perfetta) ma comunque gli occhi rimangono protetti e sembra proprio che una pecetta nera copra il viso del soggetto. Assolutamente da comprare.

Paparazzi Shades

Via | Adolfo Trinca.

PhotoCamp Chieti

10 maggio 2011

Grazie al patrocinio del comune di Chieti, grazie alla collaborazione delle associazioni Fotoclub ed il Muro di Chieti e, soprattutto, grazie alla voglia e alle capacità di Massimo ‘Maxime’ Marino nasce il primo vero PhotoCamp italiano. E io non posso davvero mancare. E’ un viaggio lunghissimo, 22 ore di treno, ma devo essere presente. Perché voglio incontrare qualche amico/a, perché voglio ammirare le bellezze teatine (si dice così), perché voglio iscrivermi al concorso fotografico e perché voglio passare un week-end straordinario, all’insegna della fotografia e del divertimento. Non so ancora se avrò la voglia di presentare uno speech, mi piacerebbe, ma sicuramente parteciperò in maniera attiva alla vita del Photocamp, soprattutto a quella notturna. :)

PhotoCamp

BlackRapid RS-5

13 aprile 2011

BlackRapidAl PhotoShow milanese mi aveva colpito molto il BlackRapid. Si tratta di una tracolla che permette di utilizzare la macchina fotografica appoggiandola sulla spalla, questo consente di risparmiare il collo e la schiena soprattutto se corpo più obbiettivo sono molto pesanti. Ho deciso quindi di provare la versione RS-5 che aggiunge alla tracolla anche un paio di tasche per accessori e cellulare. Il primo impatto è stato molto positivo. La sensazione di leggerezza è enorme e se paragonato alla tracolla originale la differenza si sente. Durante l’utilizzo è davvero molto comodo. I problemi arrivano quando la macchina non si usa. Il BlackRapid (soprattutto la versione RS-5) è comunque ingombrante e prima di riporre l’attrezzatura nello zaino è necessario staccarlo: l’operazione non è particolarmente complicata ma se eseguita diverse volte diventa noiosa (e passa la voglia di utlizzarlo). Dopo qualche giorno di prove sono arrivato alla conclusione che si tratta di un accessorio davvero molto utile quando si fotografa tanto, durante gli eventi, reportage, magari in viaggio. E’ meno utile, controproducente, quando la fotografia è sporadica. Utilizzato con il Battery-Grip e la cinghia a mano (che permette comunque una buona presa anche senza tracolla) è comunque una soluzione molto interessante (e comoda).

BlackRapid RS-5BlackRapid RS-5BlackRapid RS-5

PhotoShow 2011

28 marzo 2011

Venerdì scorso sono andato, con il gruppo Mondovì Photo, a Milano, a visitare il PhotoShow 2011. Mi è sembrata un’edizione molto sottotono rispetto al passato, la crisi colpisce sicuramente anche il settore fotografico. Canon e Nikon padrone assolute della scena: stand gigantesco, possibilità di provare tutti gli obbiettivi, modelle in posa. Comunque niente di nuovo, niente di nuovo che potesse interessare il sottoscritto. Ho trovato molto utili un paio di novità per trasportare la macchina.foto senza utilizzare la classica cinghia: il BlackRapid e il B-Grip. Il primo è una tracolla da spalla che permette l’utilizzo veloce della macchina senza pesare sul collo, il secondo è una cintura con aggancio rapido (e sicuro). Da tempo cercavo una soluzione alternativa: il Blackrapid mi ha convinto maggiormente perché la macchina fotografica rimane sempre in sicurezza mentre con il B-Grip quando stacchi dalla cintola hai solo le tue mani (e non fido delle mie mani). Ero alla ricerca anche di uno zaino leggero che mi permetta di portare la EOS 5D con obbiettivo, un altro obbiettivo, la videocamera, la compatta e l’iPad. Mi hanno colpito molto le borse della Crumpler, modello Gigolo: belle, colorate, robuste ma davvero troppo pesanti anche da vuote. E anche un po’ troppo costose. E poi ho notato una grande quantità di tipologie di stampa: album, foto, tela, quadri. La tendenza del momento sono le stampe su tela e i fotolibri. Ovunque. E adesso direi che possiamo anche andare a scattare qualcosa. E arrivederci al 2013.

PhotoShow 2011

Attesa Materiale (assistenza Canon)

23 marzo 2011

Mi sono visto costretto a spedire corpo macchina (EOS 5D) e obbiettivo (EF 24-105 L IS USM) al centro assistenza autorizzato: Camera Service di Torino. Il problema era la persistenza dell’errore ERR 01. Data dell’avvenuta spedizione: lunedì 7 Marzo. Numero di scheda: 7868 di martedì 8 marzo. La macchina fotografica funziona, il problema è nei contatti dell’obbiettivo che vanno sostituiti. Mi viene comunicato il preventivo il giorno 11 Marzo: la cifra è di 114 euro escluse le spese di spedizione. Accetto immediatamente il preventivo e sulla scheda appare la dicitura ‘Attesa Materiale‘. Il problema vero è che a Torino non hanno a disposizione il pezzo di ricambio. E questo pezzo di ricambio non è presente nemmeno in Italia. E proprio non c’è. Faccio una piccola ricerca e scopro che il guasto non è proprio raro e tantissime persone hanno avuto il mio stesso ERR 01. Sono passati 15 giorni e la mia scheda riporta ancora ‘Attesa Materiale’. Ho chiamato diverse volte Camera Service (che, devo ammetterlo, sono molto disponibili e professionali) e mi è stato detto che non sanno assolutamente quando avranno a disposizione il ricambio. Non esiste una data certa. Com’è possibile che Canon non riesca a fornire al centro assistenza autorizzato un pezzo di ricambio molto ‘comune’ di un obbiettivo molto diffuso? Mi chiedo: in quanti hanno il mio stesso problema? Questa volta Canon mi ha davvero molto deluso. E non mi resta che aspettare…

Juice Lomo Camera

23 febbraio 2011

Juice Lomo CameraLa lomografia non fa parte del mio bagaglio culturale/tecnico/mentale, ma devo ammettere che l’idea di acquistare una di questa piccole scatole fotografiche travestite da succo di frutta mi ha sfiorato; giusto per avere un gadget diverso dal solito. Arrivano dalla Malaysia, c’è il manuale in giapponese, prezzo 23 euro (sembra). Poi ho ripreso pieno possesso delle mie facoltà mentali. Però. Simpatiche.

ERR 01

21 febbraio 2011

La macchina.foto che si rompe è l’incubo di ogni fotografo. La macchina fotografica che si rompe in un momento delicato (matrimonio, vacanza) è il peggior incubo di ogni fotografo. Siete fortunati possessori di una Canon? E fate parte della ristretta schiera di fortunati che ha visto apparire sul display il messaggio ERR 01? Io posso rispondere positivamente ad entrambe le domande. Fortunatamente nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di un problema facilmente risolvibile: l’errore in questione riguarda la comunicazione fra corpo macchina e obbiettivo. Si risolve con una semplice pulita dei contatti, una soffiata d’aria compressa e un liquido per la pulizia, niente di troppo complicato. Durante l’operazione bisogna fare in modo che non vada polvere sul sensore, quindi bisogna eseguire la pulizia dei contatti in un luogo pulito e con il corpo macchina rivolto verso il basso. E la paura passa all’istante. :)

Pagine Bianche?

11 febbraio 2011

Ieri mattina mi sono arrivate le Pagine Bianche. Quasi 800 pagine, piene di caratteri (anche se le chiamano bianche). Mi chiedo che senso possa avere distribuire questo incredibile spreco di carta nel 2011. Perchè? Chi paga tutto questo? La risposta a questa domanda è ovvia ma vorrei proprio sapere di quali cifre parliamo: quanto costa stampare e spedire la Pagine Bianche? Io capisco che a qualcuno possano essere ancora utili ma perché non chiedere agli utenti del servizio telefonico se hanno piacere ricevere l’elenco del telefono? Si certo, ci sono degli inserzionisti che pagano per avere il loro numero di telefono evidenziato ma io credo che utilizzerò la loro carta (spero riciclata) per accendere il caminetto. L’unica cosa interessante è la foto di copertina. S’intitola ‘Una formica in Piazza Galimberti’ e ha vinto un concorso per apparire sulla ‘prestigiosa’ pubblicazione. L’autrice è Donatella Leonardi da Beinette (CN), una mia concittadina. E se non faccio caso ai palazzi storti (decisamente fastidiosi) e al rumore di fondo posso definirla una foto piacevole; mi piace la voglia di scattare a quell’ora (la piazza è deserta) e da quella posizione. Forse è una foto ‘casuale’ (grazie al display della coolpix P90?) ma comunque scattata con passione. Qualcuno riesce a scovare la formica? :-)

cuneo by night

Io mi ci pulisco il culo…

28 gennaio 2011

Questo trittico è datato 1976. Le immagini riprendono il sottoscritto (all’età di tre anni) che… insomma, si capisce. Le foto sono state scattate da mio nonno con una RolleiFlex 3.5 E3, una splendida biottica con obiettivo Carl Zeiss Tessar 75mm del 1962 (che in questo momento mi guarda con i suoi bellissimi occhioni verticali). Sono tre foto meravigliose. Meravigliose perché davvero particolari: è difficile vedere foto di questo tipo. Chissà cosa pensavo in quei momenti. :) Rimarrà un mistero. Sono legatissimo a queste foto, mi ricordano la mia infanzia e sono un simbolo di una passione che si tramanda. Se mai un giorno dovessi avere un figlio credo proprio non potrei fare a meno di scattare qualcosa di simile. :)