SAMUELESILVA
archive(2005-2011)

L'inattesa piega degli eventi

14 giugno 2008

Enrico Brizzi - L'inattesa piega degli eventiHo deciso di comprare questo libro semplicemente guardando la copertina. In un supermercato. Ho perfezionato l’acquisto in rete. :) Mi ha colpito l’ambientazione della storia e le immagini dei calciatori. Avevo già letto due libri di Enrico Brizzi (Jack Frusciante e Bastogne) ma nessuno dei due ha lasciato nel sottoscritto un segno tangibile; ricordo il primo solo per la versione cinematografica con una giovanissima Violante Placido. Invece quest’ultima opera dello scrittore bolognese è davvero degna di nota. La vicenda si svolge nel 1960, un 1960 particolare, fantastico: l’Italia, grazie alla strategia del duce, ha vinto la seconda guerra mondiale ed è una delle potenze del mondo. Ma l’imminente morte di Benito Mussolini getta il paese in una crisi politica quasi irreversibile proprio alla vigilia delle olimpiadi di Roma. Su questo sfondo storico immaginario si muove con eleganza Lorenzo Pellegrini, giornalista sportivo, inviato per punizione a seguire il campionato Abissino. Calcio, storia, politica, giornalismo e corruzione sono i temi fondamentali di questo romanzo ‘storico’. Per certi versi mi ha ricordato il bellissimo Fatherland di Robert Harris. Da leggere.

2 Commenti

Categories