SAMUELESILVA
archive(2005-2011)

E bravo Brunetta

7 agosto 2008

Renato Brunetta Ministro per la Pubblica Amministrazione e l' InnovazioneLa squadra di governo di Berlusconi ha ricevuto critiche da tutte le parti; molte di queste critiche sono giuste, altre meno. Poche scelte di Berlusconi hanno ottenuto maggioranza di consensi: fra queste c’è sicuramente la nomina a Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione di Renato Brunetta. Brunetta è forse il ministro con le migliori credenziali fra quelli scelta dal Berlusca. Non è bello, non è alto, non fa pompini (almeno penso) ma è particolarmente intelligente. E subito si è messo all’opera, le sue scelte hanno creato polemiche, consensi, problemi, stupore. A me piace definirle scelte innovative, ma del resto chi poteva attuarle se non il ministro dell’Innovazione? E quando metti le persone giuste al posto giusto i risultati si vedono: nello scorso mese di luglio la lotta contro i fannulloni statali voluta dal ministro ha cominciato a dare i suoi frutti: le assenze per malattia sono diminuite del 37%, 25000 dipendenti statali in più al lavoro. Cifre impressionanti che fanno riflettere, e tanto. E bravo Renatino. Complimenti e avanti così: da quando sono nato sento gli italiani lamentarsi del pubblico servizio; questa è la strada giusta per ottenere un’amministrazione finalmente efficiente.

7 Commenti

  • Tambu ha detto:

    mah. non è che un dipendente in ufficio sia ANCHE un dipendente che lavora. E il problema della burocrazia italiana è che dipende da troppi uffici e da troppi passaggi scollegati logicamente.

  • Genio ha detto:

    Non entro nel merito dell’effettiva utilità dell’operato di Brunetta perchè non ho seguito più di tanto la politica italiana in questi ultimi 10 anni.
    Tuttavia mi sento di esprimere parole di simpatia verso il buon Brunetta al quale mi sento molto vicino per motivi di….altezza.

    Più potere agli under 170cm!

  • Samuele ha detto:

    ->Tambu_ & Ed: non so perchè ma ho idea che se questo risultato fosse stato ottenuto dal governo precedente… la mia domanda è: il risultato ottenuto è positivo oppure negativo? Risposta semplice: si/no. Tambu, hai ragione. Se è in ufficio non è detto che lavori: ma se io fossi un suo collega/capo e dovessi farmi il culo per sopperire alla sua scarsa voglia di lavorare…

  • sono_veramente_stufa ha detto:

    Appunto per sottolieneare che non è detto che chi risulta in servizio stia veramente lavorando: provate ad andare negli uffici del Comune di Genova alle 7 del mattino (vado alle 7 per mettermi in coda per ritirare i numerini che mi serviranno per entrare dalle 9 in un ufficio molto simpatico, e, in due ore di attesa, mi diverto un sacco), state a guardare la gente che passa. Tutti dipendenti che hanno timbrato prima di salire al piano e che dal momento dell’entrata in servizio fanno innnnnnumerevoli “vasche” scrivania>macchina del caffè e ritorno, a gruppetti, amabilmente conversando, soffermandosi a salutare l’uno e l’altro. Fate la prova di dare un’occhiata a quanti scendono al piano terra per fumare la prima sigaretta del mattino (dopo il caffè, suppongo)[consiederate che si tratta di un edificio con più di 20 piani e scenedere al piano terra non è cosa immediata]. Ci sono poi gli ardimentosi che si avventurano addirittura verso il bar nell’edificio accanto.
    E poi non stupitevi se, arrivato il vostro turno, dopo due ore di attesa con il numero 1 in mano, quando entrate nell’ufficio tanto sognato, l’impiegato vi chiede di pazientare perchè deve ancora accendere il computer.

    E poi ci meravigliamo se ci vogliono MESI perchè una lettera passi da un ufficio all’altro? Potrebbero portarle mentre vanno a prendere il caffè, ma forse è troppo faticoso.

    Ecco, vorrei che Brunetta venisse una mattina con me.

    >Non firmo con il mio nome perchè i nostri dipendenti comunali sono anche capaci di vendicarsi, intralciando il mio lavoro. [Come se non lo facessero già abbastanza.]

    ps: mia mamma è dipendente pubblica e a quanto mi risulta lavora sodo; gli utenti la chiamano addirittura a casa e lei difficilmente si tira indietro. Non va bene nemmeno così :(

  • carla chi ha detto:

    Anche secondo me bisogna vedere da dove sono state tirate fuori queste cifre, chi le ha tirate fuori e come.
    Mi suona tanto di propaganda.
    Ciao

  • Cristian ha detto:

    Scusa, ma tu credi a queste cifre?

    Noto che tutta questa ipocrisia da “tutta l’erba un fascio” con la retorica dei fannulloni colpisce..ci sarà anche chi non fa granché, enti inutili ma li hanno creati loro e i primi a non far nulla sono proprio quelle persone messe lì dai partiti.
    Poi chi si rompe la schiena magari sono gli ultimi arrivati, con un bel contratto precario..
    ciao :)

  • § Leave a Reply

Categories