SAMUELESILVA
archive(2005-2011)

Babylon A.D.

20 novembre 2008

Nutrivo molte aspettative nei confronti di Babylon A.D. Dopo aver visto il trailer e letto la trama mi ero fatto l’idea di un film interessante; soprattutto nel genere. E invece sono rimasto parzialmente deluso. L’idea non è certo originale: il buono della situazione deve salvare la vita ad una bellissima ragazza. Detto così sembra facile. L’azione si svolge in un futuro non troppo lontano, la Terra è un pianeta distrutto da una probabile guerra/epidemia. Toorop (un discreto Vin Diesel), un mercenario senza scrupoli. viene ingaggiato per portare la misteriosa Aurora (un’eterea Mélanie Thierry) a New York. Il compito sembra facile ma… ma il film si trascina noioso, senza colpi di scena, senza momenti interessanti. Da vedere solo per ammirare la bellezza di Mélanie Thierry.

4 Commenti

  • Silentman ha detto:

    Noioso, noioso, noioso. Ispirava moltissimo anche me, ma posso dire che nonostante il cast, ho buttato via 15 euro.

    [PS: Facciamo qualcosa per le corde vocali del doppiatore italiano di Vin Diesel!! :D ]

  • Samuele ha detto:

    Sono contento sempre quando trovo gente d’accordo con le opinioni del sottoscritto!!! ;-)

  • Jer ha detto:

    Cavolo.. nutrivo anche io diverse aspettative da questo film, che pero’ devo ancora vedere… ma se mi dite cosi’…
    e’ un po’ che avrei voglia di veder un “bel” film di fantascienza…
    Ho visto Dante01, che pure mi ispirava dai trailer, ma niente… meglio lasciar perdere.

  • JetSet ha detto:

    Credo che questo sia uno dei dieci film di fantascienza più brutti che ho mai visto. Quando non si hanno soldi per fare un film la strada è sempre la stessa: ci si inventa la guerra nucleare che ha spazzato via l’umanità o fesserie simili e poi si gira il film in una discarica o dallo sfasciacarrozze. A parte Fuga da New York tutti i film del genere sono bruttissimi. Questo però arriva davvero in fondo, la storia è sgangherata, i personaggi entrano ed escono senza uno scopo e senza un motivo, il montaggio è pieno di tagli e nessun interrogativo viene spiegato nel film. Orrendo!

  • § Leave a Reply

Categories