SAMUELESILVA
archive(2005-2011)

Finalmente Rolandinho!

28 aprile 2009

Schegge di ToroFinalmente è arrivato Ronaldinho. Domenica pomeriggio ho visto, forse per la prima volta, il vero Rolando Bianchi. Il giocatore più costoso dell’era Cairo ha finalmente fatto vedere qualcosa di interessante: ha segnato un gol incredibile, classe e intuizione, ha colpito una traversa con un tiro da oltre 35 metri e ha corso, anche in fase difensiva, per tutto l’arco della partita. Cominciavo a credere che fosse l’ennesimo brocco pagato fior di milioni ed invece, forse che forse, è davvero un signor giocatore. Ma non è stato solo Rolando Bianchi ad illuminare il buio pomeriggio torinese: tutta la squadra ha giocato con convinzione e si è visto qualcosa, un’idea di gioco, qualche schema, un po’ di velocità e tanti inserimenti dalle retrovie. Mi sono piaciuti molto Dzemaili, il solito Natali, Sereni e Stellone. Ma tutta la squadra si è espressa su livelli discreti. Le ultime cinque partite saranno tremende ma il Toro visto domenica mi lascia fiducioso. Ci sono anche delle note negative, ovviamente. Rosina soprattutto. Ha giocato male, è stato fischiato, ha litigato con il pubblico. E’ un fantasma. E’ questa situazione dura davvero da troppo tempo; spero che il capitano possa riprendersi e disputare un grande finale di stagione, magari segnare qualche gol decisivo. Perchè la situazione è delicata e forse il trasferimento non è ipotesi da scartare. Rimangono 450 minuti (più recupero) da giocare. Sono cinque finali, soprattutto le due partite casalinghe, da vincere assolutamente. Speriamo che Genoa e Roma escano dai giochi champions (forza Doria) e che nelle ultime due partite possano regalare qualche punto (4-6) al Toro. L’ideale sarebbe ottenere almeno 6 punti nelle prossime tre partite e soprattutto vincere lo scontro diretto con il Bologna (sarà una partita davvero fondamentale). E intanto anche il Chievo potrebbe essere risucchiato. Ci credo, come sempre. Forza Toro, nel cuore e nell’anima.

§ Leave a Reply

Categories