SAMUELESILVA
archive(2005-2011)

Wind, dati e credito residuo.

26 maggio 2010

Lunedì scorso mi è capitato un fatto increscioso. Incredibile. Per colpa di un’attivazione sono andato in negativo con il credito, di ben 12 centesimi. Wind ha così deciso, vista la grave situazione di insolvibilità, di bloccare tutte le funzioni in uscita, compresa la connessione dati già pagata dal sottoscritto pochi giorni prima. Ho chiamato subito il 155, la poco gentile operatrice mi ha comunicato che si trattava di una prassi tipica e che mi avrebbero attivato nuovamente la connessione dati (WIND Internet 1500) entro 24 ore. Entro 24 ore? Mi sono sentito crollare il mondo addosso. Ho controllato l’iPhone a spot per 1440 lunghissimi minuti senza risultato. Mi sono visto costretto a richiamare il giorno seguente e dopo aver litigato sono riuscito a rientrare nel mondo reale. Le riflessioni al termine della giornata sono due. Uno. Non riesco più a vivere senza internet in mobilità. Mi sento sperduto, esattamente come mi capitava anni fa senza cellulare. E’ bruttissimo. Due. Sono cliente Wind da quando è arrivata sul mercato, ho intestato quattro contratti a mio nome (tutti attivati con la lira), ne ho sempre parlato bene: eppure questo non basta a concedermi un fido di 12 centesimi. Credo sia assolutamente ingiusto e fuori mercato. Basta aggiungere un campo di 1 byte al database. Semplicissimo. Facciamolo.

5 Commenti

  • Vale ha detto:

    Ti racconto invece la mia esperienza con Tim risalente ad alcuni mesi fa. Tariffa iphone a 10 E al mese. Torno a casa verso mezzanotte dell’ultimo giorno, mi connetto prima di andare a dormire (00:03) e per pochi secondi, prima di agganciarsi al wifi, si connette sul 3G scoperto dal contratto. La mattina dopo mi aveva scaricato tutto il credito. Chiacchierata col servizio clienti (ovviamente la colpa è mia, perché devo smettere di navigare tra un’attivazione e l’altra).Nel pomeriggio sono passata a Vodafone. Capisco la sensazione del sentirsi persi senza connessione, però ;)

  • Alessandro Di Noia ha detto:

    Esattamente quel che è successo a me. Convinto di avere una promozione attiva mi sono collegato con TIM ad internet fino ad esaurimento del credito. Peccato avessi ricaricato 200 euro la settimana prima. 150 euro fumati in 20 minuti. Chiedo lumi su icosti al (dis)servizio clienti. Il giorno dopo ero alla 3 che compravo l’iPhone.

    Incredibile che senza promzioni il costo della connessione con TIM è di 15 cent al KILOBYTE: follia pura.

  • Samuele ha detto:

    ->Alessandro: anche Tre comunque non scherza. Prova a selezionare la linguetta roaming sull’iPhone e a collegarti dove non esiste 3G. Poi mi dici…

  • Alessandro Di Noia ha detto:

    Purtroppo non hai torto, costano uguali se non erro. Quanto meno la 3 si giustifica dicendo che è la tariffa che le viene applicata da TIM. Cmq il roaming non lo attivo: fossi matto! ;D

  • Samuele ha detto:

    ->Alessandro: Io purtroppo l’ho utilizzato per cinque minuti. Una rovina, in abbonamento. Purtroppo Tre prende in pochissimi posti, quasi solo nelle grandi città.

  • § Leave a Reply